Giulio Turcato – Quotazioni e Valutazioni

10.000,00 

Olio su tela del 1965 misure 70×100. Corredato di autentica rilasciata da Archivio Giulio Turcato a firma di Ettore Caruso.

Esaurito

Categoria:

Descrizione

Giulio Turcato – vendita, valutazione e quotazioni di quadri

Siamo interessati all’acquisto e alla vendita di opere di Giulio Turcato. Forniamo quotazioni, prezzi, valutazioni dei suoi quadri.

giulio turcato opere vendita valutazioni

Se desideri vendere un’opera dell’artista o ricevere una quotazione, inviaci delle immagini di buona qualità e ti risponderemo in giornata.

Sfrutta il nostro modulo di contatto, oppure scrivici su Whatsapp clicca su CONTATTACI SU WHATSAPP (si aprirà la chat direttamente sull’app WhatsApp). In alternativa, chiamaci al 3205747749

MODULO DI CONTATTO

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Numero di telefono

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Autorizzo il trattamento dei dati personali secondo la Privacy Policy

    GUIDA ALLE QUOTAZIONI DELLE OPERE

    Le opere di Turcato sono molto ricercate. Le opere su carta possono valere dai 1.000 ai 3.000 euro (se astratte). Le tele invece dai 3.000 ai 10.000.

    Casi eccezionali rappresentati dalle gomme piume e dalle superfici lunari che realizzano cifre ben più alte, dai 20.000 ai 50.000.

    Le opere figurative, invece, non sono richieste e raggiungono cifre modeste.

    BIOGRAFIA DI GIULIO TURCATO

    Giulio Turcato (1912-1995) è stato un artista italiano, noto per essere stato un esponente del Futurismo e poi del Novecento italiano. Nato a Mantova nel 1912, Turcato iniziò la sua carriera come pittore negli anni ’30. Nel 1930 si unì al movimento futurista, ma successivamente si allontanò da questa corrente per approfondire la sua ricerca pittorica in un percorso autonomo.

    Turcato si distinse per la sua tecnica pittorica innovativa, che incorporava elementi dell’arte astratta e dell’arte concettuale. Nel corso degli anni ’40 e ’50, espone le sue opere in mostre personali e collettive in Italia e all’estero, ricevendo riconoscimenti e premi. In seguito aderì al movimento del Novecento, il gruppo artistico che riuniva gli artisti italiani che si richiamavano alla pittura moderna e che si opponeva alla tradizione accademica.

    Nel corso degli anni, Turcato continuò a esporre le sue opere in importanti mostre e musei in Italia e all’estero, tra cui la Biennale di Venezia, la documenta di Kassel e il MoMA di New York. Morì a Milano nel 1995 all’età di 83 anni, lasciando un vasto corpus di opere.

    Recensioni

    Ancora non ci sono recensioni.

    Recensisci per primo “Giulio Turcato – Quotazioni e Valutazioni”

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *